News

06 settembre 2019

Bollettino fitosanitario della provincia di Siena

Le osservazioni in campo su olivo evidenziano una spaccatura tra le aree evidenziate sulla mappa (che trovate all'home page del sito), Aree con una pericolosità dell'infestazione medio elevata, ed altre in cui l'ovodeposizione segna il passo e da respiro agli operatori. Resta una fase climatica favorevole all'insetto, è quindi fondamentale mantenere alta l'attenzione e monitorare nelle prossime settimane. Nei bollettini il dettaglio della situazione, ed un estratto dell'analisi dei dati che abbiamo realizzato sull'andamento dell'infestazione in questa prima fase e gli anni scorsi, che pubblicheremo integralmente a breve.

http://agroambiente.info.regione.toscana.it/arsia/arsia14?ae5Report18=ok#/agro_report/2019_36

Il monitoraggio su vite è alle ultime battute, infatti ci giungono le segnalazioni dei dell'inizio delle prime operazioni di vendemmia di alcuni "bianchi", di uve per lavorazioni particolari o in aree particolarmente favorevoli, ma con le prossime settimane si estenderanno progressivamente. L'attenzione resta rivolta alle patologie tipiche di questa fase come ad esempio i marciumi, che con le piogge vedono aumentare il rischio di insorgenza, con l'avvicinarsi della vendemmia si riducono i "tempi di sicurezza" per poter utilizzare i prodotti in conformità con le norme per la tutela della salute dei consumatori. Gestire in modo corretto tutte le pratiche agronomiche per ridurne la pericolosità.