“Auguri di buon lavoro a Giangiacomo Gallarati Scotti Bonaldi da parte di tutta Confagricoltura per il suo nuovo incarico alla guida di Federdoc”.

Il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, si congratula per l’elezione di Bonaldi alla guida della Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni di origine.

“Un grande ringraziamento va a Riccardo Ricci Curbastro, – aggiunge Giansanti – che ha lasciato il testimone dopo 24 anni al vertice di Federdoc, contribuendo in modo determinante all’affermazione e alla crescita del settore”.

“Siamo sicuri che anche con il nuovo presidente continueremo a collaborare, insieme a tutta la filiera, per consolidare i risultati ottenuti dall’Italia in ambito internazionale e valorizzare un comparto determinante per la nostra agricoltura”.

“Decisive saranno le prossime scelte politiche europee, che dovranno tenere conto di un contesto particolarmente difficile: rincari, materie prime e inflazione incidono sul bilancio delle imprese e sul potere d’acquisto dei consumatori. Il settore vitivinicolo italiano, con le sue denominazioni e altrettanti territori, è motore di sviluppo economico e di crescita del Paese: occorre difenderlo e valorizzarlo insieme a tutte le componenti della filiera”.