In primo piano

Intervento comparto zootecnico aiuti eccezionali di adattamento per i danni indiretti seguito all’aggressione della Russia contro l’Ucraina.

Ago 23, 2022 | novità

Intervento a favore dei produttori del comparto zootecnico tramite la previsione di aiuti eccezionali di adattamento per i danni indiretti subiti in seguito all’aggressione della Russia contro l’Ucraina. Applicazione del DM 8 luglio 2022 n. 305722.

Facciamo seguito alla nostra precedente comunicazione  per informarvi che l’AGEA Coordinamento ha emanato la circolare concernente l’intervento a favore dei produttori del comparto zootecnico tramite la previsione di aiuti eccezionali di adattamento per i danni indiretti subiti in seguito all’aggressione della Russia contro l’Ucraina, in applicazione del D.M. 8 Luglio 2022 n. 305722.

La circolare in questione, prot. 60197 del 5 agsto è stata recepita dall’Organismo Pagatore AGEA con le Istruzioni Operative n. 75 emanate il 9 agosto u.s.

Segnaliamo che l’AGEA Coordinamento ha integrato la propria circolare del 5 agosto u.s.; con la circolare del 19 agosto u.s.  a seguito di richieste di chiarimento pervenute da taluni Organismi Pagatori. E’ stato precisato che l’aiuto in oggetto è un aiuto comunitario, cofinanziato a livello nazionale con riferimento alle disponibilità del Fondo di Rotazione per l’attuazione delle politiche comunitarie di cui alla Legge 16 aprile 1987, n. 183.

Conseguentemente:

  • ai fini del pagamento dell’aiuto, non devono essere svolti i controlli tipici degli aiuti di stato (controllo di capienza del registro aiuti di stato, controllo di cui all’articolo 48-bis DPR 29 settembre 1973, n. 602);
  • trova, inoltre, applicazione l’ordinaria disciplina della compensazione dei debiti iscritti nel Registro debitori;
  • per quanto concerne la verifica antimafia, infine ,è necessaria l’acquisizione dell’informazione antimafia per le domande di pagamento di importo superiore a € 150.000 euro. Ciò in analogia a quanto previsto per misure analoghe concernenti esclusivamente filiere animali, poiché l’aiuto eccezionale in questione non attiene alla concessione di terreni agricoli e zootecnici demaniali e non afferisce, né è calcolato in base a terreni agricoli. Al riguardo ai fini dell’individuazione del valore della domanda bisogna considerare esclusivamente il pagamento dell’aiuto eccezionale senza sommarlo a quello già eseguito per il sostegno accoppiato previsto nell’ambito della domanda unica.

Ne consegue che le Istruzioni Operative n. 75 dell’O.P. AGEA potrebbero essere rettificate a seguito delle precisazioni della Direzione di Coordinamento AGEA.

Quanto all’entità dell’aiuto che verrà erogato, quale integrazione sugli aiuti accoppiati alla zootecnica riferiti al 2021, vi invitiamo a far riferimento alla tabella riportata al paragrafo 3 – Beneficiari dell’aiuto e quantificazione del ristoro – delle Istruzioni Operative n. 75 dell’O.P. AGEA.

Rammentiamo, infine, che non sarà necessario presentare domanda poiché gli Organismi Pagatori potranno eseguire automaticamente il pagamento in favore dei beneficiari ammissibili al ristoro.

A tal fine si invitano le aziende interessate , che rispettano i requisiti previsti dalla normativa,  a verificare la correttezza dei propri dati risultanti in BDN, effettuando eventuali rettifiche entro il 1 settembre p.v.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [219.01 KB]

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [399.11 KB]

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [228.18 KB]