In primo piano

Avvio procedure di cancellazione d’ufficio di imprese e pec revocate

Ago 25, 2022 | novità

Preme segnalare che la Camera di Commercio Arezzo-Siena ha dato  avvio – per le imprese della Provincia di Siena – alle procedure di cui agli artt. 37 e 40 del D.L. n. 76 del 16 Luglio 2020 convertito in Legge n. 120 del 11 settembre 2020 finalizzate alla cancellazione d’ufficio di imprese anche al fine di migliorare la qualità dei dati del Registro delle Imprese.

Per le società di capitali il DL “semplificazioni” ha introdotto nuove cause di cancellazione d’ufficio e, in particolare, dispone che “è causa di scioglimento senza liquidazione l’omesso deposito dei bilanci di esercizio per cinque anni consecutivi o il mancato compimento di atti di gestione, ove l’inattività e l’omissione si verifichino in concorrenza con almeno una delle seguenti circostanze:

a) il permanere dell’iscrizione nel registro delle imprese del capitale sociale in lire;

b) l’omessa presentazione all’ufficio del registro delle imprese dell’apposita dichiarazione per integrare le risultanze del registro delle imprese a quelle del libro soci, limitatamente alle società a responsabilità limitata e alle società consortili a responsabilità limitata”;

Relativamente alle ditte individuali le normative stabiliscono che l’Ufficio procede alla cancellazione qualora verifichi una delle seguenti circostanze:

a) decesso dell’imprenditore;

b) irreperibilità dell’imprenditore;

c) mancato compimento di atti di gestione per tre anni consecutivi;

d) perdita dei titoli autorizzativi o abilitativi all’esercizio dell’attività dichiarata.

Analoga ed apposita procedura è stata avviata per la cancellazione dal Registro delle Imprese degli indirizzi di posta elettronica certificata non attivi. Sono previste sanzioni per le imprese che risulteranno prive di domicilio digitale, ai sensi dell’art. 37 del D.L. n. 76/2020.

Sul sito della Camera di Commercio di Arezzo Siena sono consultabili gli atti adottati di avvio delle procedure con i conseguenti elenchi di imprese coinvolte:

– https://www.as.camcom.it/cancellazioni-dufficio-dal-registro-imprese

– https://www.as.camcom.it/imprese-della-provincia-siena

Per quanto riguarda la cancellazione dal Registro delle Imprese degli indirizzi di posta elettronica certificata non attivi, le imprese, nei trenta giorni successivi alla pubblicazione della determina in oggetto, nell’albo camerale on line ai sensi dell’art. 8 c. 3 della legge 241/1990,  possono regolarizzare la propria posizione dichiarando un nuovo indirizzo di posta elettronica certificata, ovvero riattivando quello scaduto, mediante pratica telematica esente dal pagamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria;

Gli uffici camerali verificheranno, alla scadenza del termine assegnato (09 settembre 2022) e prima di procedere alla cancellazione d’ufficio degli indirizzi PEC, quali imprese abbiano provveduto a regolarizzare la propria posizione, disponendo la cancellazione solo per gli indirizzi che risultino ancora non attivi.

Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti al Responsabile del Servizio, Dr.ssa Elena
Monnecchi, tramite e.mail: elena.monnecchi@as.camcom.it.