In primo piano

D.Lgs 81/08 Sicurezza sul lavoro. Sicurezza e prevenzione incendi – NOVITA’

Ott 28, 2022 | novità

Si comunicano le ultime novità in materia di sicurezza e prevenzione antincendio:

  • 01 settembre 2021 – DECRETO CONTROLLI Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25/09/2021; entrata in vigore 25 settembre 2022.
  • 02 settembre 2021 – DECRETO GSA Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81” pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 04/10/2021; in vigore dal 04 ottobre 2022.
  • 03 settembre 2021 – DECRETO MINICODICE Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81“, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29/10/2021; in vigore dal 29 ottobre 2022

 

Gli aspetti principali:

Dal 25 settembre per tutte le attività con almeno un lavoratore è obbligatorio predisporre il registro dei controlli antincendio. Tale documento dovrà contenere prova dei presidi antincendio presenti (ad esempio: estintori, idranti, stazione di pompaggio antincendio, impianti di allarme antincendio e rilevazione fumi, illuminazione di emergenza, porte REI, maniglioni…) e della loro corretta manutenzione. Nel registro dovranno essere annotati tutti gli interventi di manutenzione svolti da operatori qualificati. Il registro potrà essere fornito dalla ditta manutentrice.

Dal 29 ottobre entra in vigore la nuova normativa antincendio anche per le attività che non sono soggette al controllo dei VVF. Questa stabilisce nuovi criteri di valutazione del rischio di incendio e di conseguenza sono variate le misure di prevenzione e protezione da adottare nei luoghi di lavoro, in particolare in tutte quelle attività anche a basso rischio di incendio. L’azienda dovrà pertanto effettuare un aggiornamento della valutazione del rischio incendio.

Obbligo quinquennale del corso di aggiornamento per addetto antincendio.

 

Le ultime novità