In primo piano

Parco Agrisolare: novità

Lug 13, 2023 | Novità

Lo scorso 5 luglio si è tenuto presso il MASAF un incontro con le organizzazioni agricole in cui sono state presentate dall’Unione di Missione PNRR del Ministero e dal GSE le novità relative al Bando Agrisolare di prossima pubblicazione. Il relativo Decreto Ministeriale del 19 aprile 2023 (n. prot. 211444) è stato autorizzato in data 19 giugno dalla Commissioni Europea. Obiettivo della misura è l’ammodernamento e utilizzo di tetti di edifici ad uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale per la produzione di energia rinnovabile, aumentando così la sostenibilità, la resilienza, la transizione verde e l’efficienza energetica del settore e contribuire al benessere degli animali. Il Decreto prevede risorse in conto capitale per un ammontare complessivo di 1,5 MLD (nel periodo 2022-2024), con le quali si mira a sostenere l’installazione di almeno 4,3 milioni di metri quadrati di pannelli fotovoltaici entro giugno 2026.

Tra le novità principali del decreto si segnalano i seguenti punti:

  • Introduzione della nuova fattispecie di autoconsumo condiviso
  • partecipazione di imprese in forma associata (A.T.I., R.T.I, CER etc)
  • possibilità di realizzare impianti fotovoltaici sui tetti dei fabbricati agricoli con potenza fino ad un massimo di 1.000 kWp per impianto
  • raddoppio della spesa massima ammissibile per sistemi di accumulo fino a 100.000,00 €
  • raddoppio della spesa massima ammissibile per dispositivi di ricarica fino a 30.000 €
  • spesa massima per beneficiario pari ad 2.330.000 €
  • calcolo del fabbisogno di energia termica complessivo dell’impresa senza vincoli
  • può presentare domanda il soccidario con un volume d’affari inferiore a 7.000 € (valore del
  • relativo contratto di soccida superiore a 7.000 € nell’anno precedente alla richiesta)