In primo piano

Etichettatura ambientale degli imballaggi – pubblicato il decreto con le linee guida e nuovi strumenti a disposizione delle imprese

Nov 24, 2022 | novità

Si ritiene utile informare che il 21 novembre u.s., è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n. 360 del 28 settembre 2022 (allegato), che adotta le Linee Guida sull’etichettatura ambientale ai sensi dell’art. 219, comma 5, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per il corretto adempimento degli obblighi di etichettatura degli imballaggi da parte dei soggetti responsabili.

Le linee guida ricalcano quelle già predisposte dal Conai e che erano circolate informalmente da parte del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. La novità principale è che le linee guida recepiscono le indicazioni della Commissione Europea in tema di rafforzamento del ricorso alla digitalizzazione delle etichette, già comunque previsto nella versione originaria e confermato dalla circolare ministeriale del 17 maggio 2021, con l’obiettivo di facilitare l’aggiornamento delle indicazioni ed evitare barriere al mercato interno.

In vista dell’entrata in vigore dell’obbligo di etichettatura ambientale che scatterà dal 1° gennaio 2023, con l’obiettivo di supportare le aziende nell’utilizzo dei canali digitali per rispondere a tali requisiti normativi, CONAI ha voluto promuovere un Vademecum per l’utilizzo di tali canali.

Il documento intende chiarire soprattutto i requisiti per l’etichettatura ambientale digitale, e di raccogliere una serie di esempi pratici e casi virtuosi di ispirazione per altre aziende.

Per raccogliere, quindi, i principali dubbi, le maggiori criticità riscontrate dalle aziende, nonché le loro esperienze e i loro casi di successo, CONAI promuove una consultazione pubblica del documento, chiamando tutte le associazioni e le aziende a inviare i loro contributi entro il 30 novembre 2022. A seguito della consultazione, si terrà conto dei commenti ricevuti per la revisione del documento che sarà pubblicato nel mese di dicembre.

Per partecipare alla consultazione pubblica, è necessario accedere al seguente sito:

Conai Progettare Riciclo.

Se non ci si è mai registrati al portale per altre consultazioni promosse da CONAI, è necessario registrarsi; altrimenti, qualora ci sia già registrati in passato, è necessario accedere con le proprie credenziali. In questo modo, il portale consente di inserire commenti direttamente sul testo del documento, che saranno visibili solo a CONAI. Per eventuali richieste di assistenza è possibile scrivere a epack@conai.org.

Si ritiene, inoltre, opportuno, informare che il Conai, sul sito dedicato all’etichettatura (Home – Etichettatura Ambientale degli Imballaggi (etichetta-conai.com), ha arricchito gli strumenti a disposizione delle imprese per configurare la propria etichetta, trovare risposta ai molti quesiti già approfonditi o per inviare altre domande. È stato aperto anche uno spazio social, la prima Community in Italia sui temi del packaging sostenibile e dell’economia circolare.

Lo scopo è quello di creare un ambiente digitale dove informarsi, dialogare e trovare risposte sul mondo CONAI, l’etichettatura ambientale degli imballaggi, gli strumenti per l’ecodesign, le novità normative, l’economia circolare e molto altro.

Decreto-Ministeriale-360

 

Le ultime novità